tiger cake

Silvia è una bimba minuta e delicata con le lentiggini e gli occhi curiosi e intelligenti. Un giorno era con i suoi genitori e il suo fratellino allo zoo per una gita, era dispiaciuta per tutti quegli animali in gabbia e si rallegrava solo quando riusciva a vedere i fiocchi rosa o azzurri sulle gabbie! L’arrivo di un cucciolo mette sempre allegria anche in uno zoo! Il suo fratellino era felicissimo invece, e saltellava da un recinto all’altro, emozionato e sempre con una mano nello zainetto alla ricerca dell’animale giusto tra i suoi amici gommosi! Finalmente la passeggiata li conduce davanti al recinto delle tigri, ma a Silvia sembravano inquiete e tristi. Lo stesso però non riusciva a togliere gli occhi da quegli animali affascinanti come solo un felino sa essere. Ad un certo punto la tigre più lontana cominciò a ruggire e si avvicinò stanamente alla recinsione. Anche la tigre aveva notato quella piccola e delicata bimba che la osservava. Si studiarono a lungo la bimba e la tigre, una così minuta e dritta e l’altra maestosa e fremente. I genitori e il fratellino guardavano la scena da lontano tra il terrore e lo sgomento ma immobili per la forza che si percepiva dall’incontro. Non potevano toccarsi, ma in realtà lo stavano facendo…attraverso gli occhi, quelli gialli della tigre e quelli verde-marrone della bimba. Poi un cenno della testa e si salutarono la bimba e la tigre come se entrambe si fossero ritrovate, riconosciute ma consce del fatto che forse non si sarebbero viste mai più!tigre

Pasta di zucchero:

  • 500gr di zucchero a velo (non fatto in casa!)
  • 6 gr di colla di pesce ( di solito è un foglio)
  • 60gr di miele, se invece vi serve bianchissima usate il glugosio
  • 30gr di acqua
  • 10gr di burro morbido

Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda, nel frattempo in un pentolino mettete l’acqua, il miele o il glugosio e una volta ammollata la colla di pesce, ora sciogliete a fuoco dolce e aggiungete anche il burro. Quando è tutto sciolto versate a filo sullo zucchero e impastate. Io vi consiglio di usare una planetaria o un robot almeno nella prima fase dell’impasto e poi lavorate un pò a mano ma senza aggiungere tanto zucchero a velo. Formate un panetto e mettete a riposo per 12 ore avvolto nella pellicola per alimenti. Ora potete colorarla e creare!!!!tigre1

Decorazione a panna colorata: Qui ho creato un disegno con la crema al cioccolato ispirandomi ad un illustrazione del libro di Silvia, poi ho colorato la panna e ho riempito gli spazi con sac a poche con bocchetta piccola…perchè una torta può essere un foglio bianco su cui disegnare!!

Il mio “pan di spagna”:

  • 6 uova
  • 300gr di farina 00
  • 30gr di zucchero
  • una bustina di lievito
  • semini di una bacca di vaniglia

Frullare tutti gli ingredienti insieme e via in forno caldo in una teglia imburrata e infarinata per 40 min a 180°. Prova stecchino obbligatoria dopo i 35 min!! Questa dose va bene per una teglia da 28cm.

Rotolo farcito!

Dolce, salato non ha importanza, mangiare cibi arrotolati è un piacere! Buono il fuori come il dentro che a volte ti sorprende piacevolmente con note di contrasto. Dato il nome del mio blog, ve ne propongo uno dolce, la cosa particolare è che la pasta esterna è decorata…dona note di sapore e rende il piatto anche molto bello da vedere! che ne dite?rotolo

Anche qui il procedimento ha qualche passaggio in più, ma se volete potete saltare il passaggio della decorazione e fare il “guscio” semplice, magari spolverandolo alla fine con zucchero a velo o cacao in polvere. Il ripieno…bè qui è pura fantasia, potete riempire i rotoli con quello che vi piace di più, dalla marmellata a creme fresche tipo pasticcera, al limone, al mascarpone e via dicendo! Questo l’ho riempito con crema di castagne preparata unendo un vasetto di marmellata di castagne con due cucchiai di panna montata, è piaciuta moltissimo!

PER LA DECORAZIONE DEL ROTOLO:

  • un bianco d’uovo
  • 20gr di cacao amaro in polvere
  • 20gr di farina
  • 30gr di zucchero
  • 30gr di burro morbido

PER LA PASTA ROTOLO

  • 4 uova
  • 150gr di farina
  • 150gr di zucchero
  • semini di mezza bacca di vaniglia
  • un cucchiaino scarso di livito per dolci

Preparate il primo impasto, quello per la decorazione, e disegnate sulla carta forno che avrete sistemato sulla leccarda del forno, un disegno a piacere, aiutandovi con una sac a poche con bocchetta piccola o creando un cono con la carta forno. Potete aiutarvi mettendo un foglio decorato sotto la carta da forno e ricopiando il disegno, ricordate poi di toglierlo prima della cottura. Ora, finito il disegno, mettete la leccarda in frizer, se non c’entra come è successo a me, anche in frigo per almeno 30min. (in frizer basta anche meno, ovviamente), l’obiettivo è di far rassodare bene il decoro che così manterrà la forma quando ci verseremo su l’altro impasto. Io ho decorato con il cacao, ma volendo potete usare polvere di lamponi, o  del colorante alimentare liquido o in gel  aggiungendo però altri 20gr di farina. Bene, passato il tempo di rassodamento, prepariamo l’altro impasto e versiamolo sopra il decoro con delicatezza, aiutandoci con una spatola magari, ma sempre con molta, molta delicatezza. Via in forno caldo a 170° per 10/ 15 min. Capirete che è pronto quando i bordi cominceranno a dorarsi. Ora togliamo dal forno e adagiamo sulla nostra pasta un canovaccio leggermente inumidito e facciamo raffreddare un pò. Stendiamo poi il ripieno sulla pasta tiepida lasciando qualche centimetro dal bordo,  altrimenti quando arrotoleremo, il ripieno uscirà ovunque. Spalmato il ripieno, delicatamente arrotolate la pasta staccandola piano dalla carta forno. Avvolgete il rotolo nella pellicola e lasciate raffreddare in frigo per un paio d’ore. Prima di servire pareggiate i bordi e …il gioco è fatto!                                                    Buona domenica!!!!!!!!!!!!

Banana Bread…il mio!

Mille versioni, mille gusti per questo plumcake utilissimo per consumare le banane dimenticate nel cesto della frutta che ci guardano zuccherose nel loro abito ormai marrone! L’interrogativo di questa mattina, mentre stiravo, era: che preparo x la colazione di domani?? Bimbi famelici che si alzano assonnati e si destano pienamente solo con una bella colazione…mamma(io!) che si alza mezz’ora prima di tutti per avere quei dieci minuti di totale silenzio per godersi il suo (unico!) momento  dolce della giornata e un papà goloso come pochi…questo è il mio inizio giornata! Iniziarla con una fetta, magari leggermente tostata, di profumato banana bread e un bicchiere di succo di arancia mette tutti di buon umore!! Ecco allora gli ingredienti:

  • 120gr di zucchero di canna
  • 250gr di farina 00
  • 85gr di burro ( in quello che vedete fotografato non l’ho messo!)
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 100gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente
  • 100gr di nocciole tritate
  • 2 uova grandi
  • 3 banane mature schiacciate
  • un vasetto di yogurt( io ho usato quello al malto)
  • un cucchiaino di cannella in polvere

banana

In una ciotola mettete tutti gli ingedienti solidi: farina, bicarbonato, zucchero di canna, sale,nocciole tritate (lasciatene da parte un cucchiaio per la superficie), cioccolato tritato e cannella e mersolate tutto insieme. Ora aggiungete gli ingredienti morbidi: il burro appena appena sciolto, lo yogurt, le uova sbattute e  le banane schiacciate. Amalgamate il tutto e versate in una forma da plumcake riverstita con carta forno. Spolverate la superficie con le nocciole tritate messe da parte e infornate a forno caldo per un ora circa, a 175°.  Impossiblie resistere…

uno, due, tre …halloween viaaaa!!!!!!!!!!

Un ideuzza semplice semplice per portare un pò di festosa terrificante allegria halloweenesca sulle nostre tavole?? Perchè non cominciare dalla colazione con una crostata così?????crostzucc

La ricetta della mia frolla la conoscete ormai, come consiglio posso dirvi che con le marmellate scure il contrasto viene meglio, ma se volete usare una marmellata chiara tipo di pesche o albicocche magari provate a fare la frolla con farina integrale o aggiungendo del cacao all’impasto, questo scurirà la frolla e i contrasti saranno in equilibrio!!  Baci stregati!!!

giro giro tondo

Oggi è martedì e il martedì è il giorno della preparazione della merenda da portare a scuola con la mia bimba. Nella sua scuola c’è un progetto…Progetto merenda sana…ed è molto bello e importante.  Tutti i giorni il comune fornisce una merenda a tutti i bimbi che invece di consumare, come spesso succede, merendine e prodotti da forno preconfezionati, mangiano yogurt, frutta e, senza demonizzare i dolci,  anche una fetta di una torta semplice e genuina. Il mercoledì , invece, non è il comune a fornire la merenda, ma noi genitori cercando di rispettare i canoni di una merenda sana…e magari preparata con loro. In questo progetto , secondo me, si nasconde molto di più. Basta poco per coinvolgere i bimbi in scelte alimentari più equilibrate e sane, basta poco a veicolare attraverso il cibo preparato insieme l’amore che proviamo per loro, basta poco , massimo mezz’ora, a preparare una torta con loro o per loro. manine

Questa settimana i miei bimbi hanno scelto la crostata con la cioccolata! Certo era meglio con la marmellata, magari fatta in casa, ma avete capito ormai che i miei pargoli adorano il cioccolato! E con la scusa della merenda sana vi dò la mia ricetta della frolla!

  • 2 uova
  • 100gr di zucchero
  • 100gr di burro
  • 300gr di farina 00
  • mezza bustina di lievito per dolci

Ovviamente non ci siamo limitati alla crostatina per la scuola…domani vi mostrerò l’opera completa! buona serata a tutti!!!girotondo

torta al caffè

Oggi è lunedì…il terribile, temibile lunedì…dai è quasi finito ormai!! Se anche voi odiate il lunedì vi consiglio di cominciarlo con una colazione golosa ed energica come questa che vi propongo! Un bel cappuccino fatto in casa con tanta schiuma come se fosse panna,  tanto caffè sotto quella nuvoletta bianca, una spolverata di cacao amaro e una fetta di dolce , soffice torta al caffè! Svegliarsi a questo punto è un gioco da ragazzi! Ci siam giocate la dose di caffeina giornaliera, ma è lunedì e tutto è permesso!!

Ahhh dimenticavo…questa colazione va bene anche per il martedì, il mercoledì…..tortacaffè

Torta al caffè

  • un vasetto di yogurt al caffè
  • 2 vasetti di zucchero
  • 4 vasetti di farina 00
  • un vasetto di olio di semi
  • una tazzina di caffè ristretto
  • un cucchiaio di caffè solubile
  • una bustina li lievito x dolci
  • 3 uova grandi

Il procedimento è molto semplice…come al solito io frullo tutti gli ingredienti con il mixer da cucina o con le fruste elettriche. Imburrare e infarinare una teglia e via in forno caldo 180° per 40 min circa…ricordate: sempre prova stecchino!

Buon fine lunedì!!!!!

torta speedy al cioccolato

Forse avrete intuito che ai miei pargoli il cioccolato piace più di ogni cosa! Dovrei mettere le gocce del suddetto anche sopra un orata al forno …forse la mangerebbero senza storie!! Ma come non accontentarli?? Ecco una ricetta veloce e facile per le vostre colazioni e merende che in più vi coccolerà anche l’anima…i bimbi sono il nostro alibi, si sa il cioccolato piace a tutti!!!! Pronte??

  • 200gr di cioccolato fondente
  • 100gr di burro
  • 100gr di latte
  • 100gr di zucchero
  • 200gr di farina
  • una bustina di lievito
  • 4 uova (albumi montati a neve)
  • una tazzina di caffè

Fate sciogliere il cioccolato a fuoco dolce in una casseruola con il latte , il burro e lo zucchero. Una volta che il composto si sarà intiepidito aggiungete la farina e il lievito girando energicamente per non formare grumi, per comodità potete usare le fruste elettriche anche perchè il composto sarà molto compatto. Una volta amalgamata la farina aggiungete i tuorli sbattuti con la tazzina di caffè e infine con movimenti dal basso verso l’alto aggiungete gli albumi montati a neve fermissima. Infornate a forno caldo per 30-35 minuti a 180°!…ecco la nostra colazione di domani……DSCN4411DSCN4418

Cioccoterapia

La cioccolata è terapeutica si sà! In un momento di tristezza un cucchiaino di nutella sa fare miracoli! Ma se non vi basta eccovi una torta di puro peccato…se bisogna farlo (il peccato!) bisogna farlo bene, le mezze misure non mi son mai piaciute! Quindi tuffatevi e divertitevi!!!!!

un tuffo nella crema gianduia!

un tuffo nella crema gianduia!

maialini3

Pan di spagna con crema gianduia e maialini in pasta di zucchero!!

Dino e i suoi amici!

Sono stata assente dal web per qualche giorno, ma sono giustificata! Ieri il mio piccolo ometto ha compiuto 5 anni!!! Già, anche lui sta crescendo!!! Ed è una cosa per le mamme che ha un gusto dolce -amaro!!! Comunque, dopo aver sfornato per due giorni tra dolce e salato il pezzo forte è stata la torta preparata rigorosamente di nascosto appena il futuro cinquenne prendeva la via del lettuccio!! Le foto lasciano mooolto a desiderare ma la tempistica non è stata mia amica visto che ho voluto assemblare la torta in loco con tutti i bimbi che volevano sbirciare!!!100_1324 DSCN4407

Pan di spagna con crema al limone il piano inferiore, pan di spagna al cioccolato con crema al latte per il secondo piano e il vulcano: impasto ai cereali con cioccolato!……….andata a ruba…….