Tiramisù mandorle e cioccolato bianco

In un food blog non può certo mancare la ricetta del tiramisù! Vogliamo scherzare?? Dolce storico che ha fatto appassionare molti palati con la sua cremosità dolce in contrasto con il sapore del caffè amaro e del cacao in superficie. Come non cadere in tentazione??  Quella che vi darò oggi è una piccola variante, perchè il tiramisù è il tiramisù, non si può fare con frutta, senza caffè….è un altro dolce e va chiamato in altro modo secondo me…scusate ma sono una tradizionalista! In questa versione con le mandorle e il cioccolato bianco mantiene la sua identità, nel gusto, nei contrasti e nella bontà! Volendo, ovviamnete si possono togliere le aggiunte di mandorle e cioccolato bianco, completare con una spolverata di cacao amaro e il classico tiramisù è servito!

 

tiram

Ingredienti:

  • 400 gr di savoiardi
  • 4 caffettiere da 4 di caffè
  • 250 gr di mascarpone fresco
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 200 ml di panna da montare
  • 100 gr di mandorle ridotte in farina
  • lamelle di mandorle
  • scaglie di cioccolato bianco

Il procedimento è molto semplice. Prepariamo sul tavolo tutti gli ingredienti. In una terrina montiamo lo zucchero con le uova intere, fino a che diventino spumose e chiare, aggiungiamo il mascarpone e continuiamo a frullare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Aggiungiamo la farina di mandorle continuando a frullare. Ora delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto incorporiamo la panna, che avremo montanto a parte. La crema è pronta. Cominciamo ad assamblare il dolce. In una terrina (la mia era 20x 30 cm.) cominciamo a fare uno strato di savoiardi inzuppati nel caffè. Qui scegliete il grado di inzuppatura secondo i vostri gusti!!! Una volta completato lo strato, versiamo a cucchiaiate la crema al mascarpone coprendo bene tutto, spolveriamo di scaglie di cioccolato bianco e ricominciamo con savoiardi, crema e così via. Dovrebbero venire tre strati. Sull’ultimo oltre alle scaglie di cioccolato aggiungiamo le lamelle di mandorla. Mettiamo in frigorifero per almeno tre ore e gustate! Io bagno molto i savoiardi così che si senta bene la nota amara del caffè, specialmente in questo caso in cui non c’è il contrasto con il cacao amaro!

torta al caffè

Oggi è lunedì…il terribile, temibile lunedì…dai è quasi finito ormai!! Se anche voi odiate il lunedì vi consiglio di cominciarlo con una colazione golosa ed energica come questa che vi propongo! Un bel cappuccino fatto in casa con tanta schiuma come se fosse panna,  tanto caffè sotto quella nuvoletta bianca, una spolverata di cacao amaro e una fetta di dolce , soffice torta al caffè! Svegliarsi a questo punto è un gioco da ragazzi! Ci siam giocate la dose di caffeina giornaliera, ma è lunedì e tutto è permesso!!

Ahhh dimenticavo…questa colazione va bene anche per il martedì, il mercoledì…..tortacaffè

Torta al caffè

  • un vasetto di yogurt al caffè
  • 2 vasetti di zucchero
  • 4 vasetti di farina 00
  • un vasetto di olio di semi
  • una tazzina di caffè ristretto
  • un cucchiaio di caffè solubile
  • una bustina li lievito x dolci
  • 3 uova grandi

Il procedimento è molto semplice…come al solito io frullo tutti gli ingredienti con il mixer da cucina o con le fruste elettriche. Imburrare e infarinare una teglia e via in forno caldo 180° per 40 min circa…ricordate: sempre prova stecchino!

Buon fine lunedì!!!!!