ciambella riso-cioccolato

Che ci inventiamo per la colazione del weekend? Non avendo a disposizione molta fantasia e molte forze dopo l’ennesima influenza invernale, ho semplicemente rivisitato un classico intramontabile delle merende e colazioni di casa “zuccherando”. Ho preparato la ciambella cotta sul fornello con il Versilia (l’apposita pentola), ma ho rivisitato un pò gli ingredienti. Ho usato la farina di riso mescolata a quella 00 e ho agginto invece del cacao amaro due cucchiai del cacao per il latte che ho comperato alla bottega del mondo equosolidale, le gocce le ho messe solo in superficie per creare un angolo golosissimo da lasciarsi come ultimo boccone. Se avete la necessità di usare solo la farina di riso per problemi legati a intolleranze alimentari, vi consiglio di diminuire la quantità dei liquidi come latte e olio perchè essendo priva di glutine lega molto meno. Potete, ovviamente, usare il cacao amaro che avete in casa e invece delle gocce di cioccolato del buon cioccolato fondente ridotto in scaglie! Pronti?? riso

Ingredienti:

  • 250 gr di farina di riso
  • 120gr di farina 00
  • 200gr di zucchero
  • 3 uova
  • un bicchiere di latte (circa 200ml)
  • un bicchiere di olio di semi di buona qualità
  • una bustina di lievito per dolci
  • due cucchiai di cacao per latte o cacao amaro
  • gocce di cioccolata

Impastate tutti gli ingredienti tranne le gocce di cioccolata, in un mixer o con le fruste elettriche, anche a mano se volete e dopo aver imburrato e infarinato la teglia da ciambella versateci dentro il composto. Livellate leggermente la superficie e versateci su una generosa dose di gocce di cioccolata. Ora se la cuocete nel versilia su fornello piccolo a minimo, la mia ci ha messo un’ora e 5 min a cuocersi , se usate il forno tradizionale , infornate a forno caldo 170° per 40-50 min, ovviamente in entrambi i casi prova stecchino obbligatoria!!! Il risultato è una torta sofficissima e leggera che spero allieterà la vostra colazione e la vostra merenda come è successo qui un attimo fa….metà è finita…ed erano solo in tre!!!!cioris

ciambellone cotto sul gas!

Dovete sapere che il piccoletto di casa non fa colazione se non c’è la torta/biscotti/muffin fatti dalla mamma! Tenero, penserete! In effetti sì, lo è! Ma quando c’è la lavatrice accesa, l’asciugatrice in partenza e la lavastoviglie programmata, senza contare quei due pannetti da stirare, come inserisco anche l’accensione del  forno per la torta della colazione??? Una soluzione c’è, c’è sempre! Al mercato ho acquistato uno stampo da ciambella con il coperchio che cuoce sul gas, fa un effetto forno anche per i dolci…magari ci sta un pò di tempo in più a cuocersi ma il risultato è strepitoso!  Vi dò le dosi del mio ciambellone, quello della nonna Pina, che ha accompagnato le mie merende e colazioni da che io ho memoria!

  • 350gr di farina00
  • 270gr di zucchero
  • 3 uova
  • un bicchiere di latte
  • un bicchiere di olio di semi
  • una bustina di lievito per dolci
  • un aroma a piacere, se avete delle belle arance o limoni non trattati usatene la buccia grattugiata, altrimenti semi di bacca di vaniglia, o gocce di cioccolata …insomma le varianti sono mille per questa che è una ricetta semplice come quelle di una volta!

una volta fatto il composto…io metto tutti gli ingredienti nel mixer da cucina e frullo, ungete e infarinate il suddetto stampo e posizionate sul fornello piccolo per circa 50 min a fuoco minimo, se volete ovviamente potete farla anche nel forno a 180° per 45 min circa…dopo i 35 min controllate con uno stecchino! Ecco la nostra colazione!DSCN3756