terrorifico ma dolcissimo…..Halloween

Anche quest’anno non poteva mancare il mio contributo dolce a questa festa che ai bimbi comincia a piacere non poco! Anche a me, sinceramente, dando un accezione diversa, ma non per questo superficiale, ad una ricorrenza che ho sempre vissuto come cupa e grigia.

Vi ricordate le mie mostruosità dell’anno scorso?? Se siete smemorelli cliccando sulla foto potrete fare un ripassino!!!!  dita teschi mummie ragnicrostzucc

Invece oggi vi mostro i mostruosi OCCHI INSANGUINATI!!!!! I miei bimbi piccoli e il papà grande, senza usare nessun tipo di psicologia inversa mi hanno “torturato” finchè non sono stati accolti da queste deliziose, ma diciamocelo, schifosette creazioni!!!! Mio marito ha esclamato che sono uno dei dolcetti più buoni che abbia mai mangiato, quindi corro a darvi la ricetta!! Se non è Halloween si possono anche fare senza pupilla e venuzze e sono un bonbon delicato ed elegante…provare per credere!!!!!!!!!!!!!

occhi

Ingredienti:

  • 300 gr di ricotta di mucca con panna
  • 120 gr di biscotti secchi semplici ridotti in farina
  • 50 gr di cioccolato bianco tritato

per la copertura:

  • 300 gr di cioccolato bianco
  • confettini tondi colorati per le iridi
  • 150 gr di zucchero a velo
  • colorante alimentare rosso in gel
  • un albume
  • 40 gr di cioccolato fondente

In una terrina mescolate la ricotta con i 50 gr di cioccolato bianco e i biscotti tritati a farina e create un bel composto omogeneo. Con le mani umide prendete una piccola quantità e create una pallina leggermente schiacciata. Dipende da quanto grandi le farete, ma comunque ne verranno 25/30. Una volta fatte ponetele su un piatto rivestito di carta forno e lasciatele indurire in freezer per almeno una ventina di minuti. Intanto sciogliete il restante cioccolato bianco a bagno maria. State ben attenti a che acqua e vapore non entrino in contatto con il cioccolato, altrimenti non fonderà bene e si formeranno tutti grumi. Una volta sciolto per bene, riprendiamo le nostre palline e le intingiamo nel cioccolato fuso per bene aiutandoci con due forchette. Ponetele ad asciugare su una altro vassoio con carta forno e poggiateci subito il confettino colorato in cima a mo di iride dell’occhio. Quando si saranno solidificate e il cioccolato asciugato, potrete rifinire i bordi. Ora sciogliete il cioccolato fondente e con uno struzzicadenti o con un conetto di carta forno create le pupille al centro di ogni confettino colorato. Ora preparate la glassa montando l’albune a neve, inserendo lo zucchero a velo e infine qualche goccia di colorante alimentare. Con un cono di carta forno o con una sac a poche create dei ghirigori a mò di vene insanguinate e lasciate indurire! Mostruosamente pronti!!!!!!!!!!! Buon halloween a tutti!!!!!!!!!!!! Uahahahahaha!!!!!!!!!!!

Tiramisù mandorle e cioccolato bianco

In un food blog non può certo mancare la ricetta del tiramisù! Vogliamo scherzare?? Dolce storico che ha fatto appassionare molti palati con la sua cremosità dolce in contrasto con il sapore del caffè amaro e del cacao in superficie. Come non cadere in tentazione??  Quella che vi darò oggi è una piccola variante, perchè il tiramisù è il tiramisù, non si può fare con frutta, senza caffè….è un altro dolce e va chiamato in altro modo secondo me…scusate ma sono una tradizionalista! In questa versione con le mandorle e il cioccolato bianco mantiene la sua identità, nel gusto, nei contrasti e nella bontà! Volendo, ovviamnete si possono togliere le aggiunte di mandorle e cioccolato bianco, completare con una spolverata di cacao amaro e il classico tiramisù è servito!

 

tiram

Ingredienti:

  • 400 gr di savoiardi
  • 4 caffettiere da 4 di caffè
  • 250 gr di mascarpone fresco
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 200 ml di panna da montare
  • 100 gr di mandorle ridotte in farina
  • lamelle di mandorle
  • scaglie di cioccolato bianco

Il procedimento è molto semplice. Prepariamo sul tavolo tutti gli ingredienti. In una terrina montiamo lo zucchero con le uova intere, fino a che diventino spumose e chiare, aggiungiamo il mascarpone e continuiamo a frullare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Aggiungiamo la farina di mandorle continuando a frullare. Ora delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto incorporiamo la panna, che avremo montanto a parte. La crema è pronta. Cominciamo ad assamblare il dolce. In una terrina (la mia era 20x 30 cm.) cominciamo a fare uno strato di savoiardi inzuppati nel caffè. Qui scegliete il grado di inzuppatura secondo i vostri gusti!!! Una volta completato lo strato, versiamo a cucchiaiate la crema al mascarpone coprendo bene tutto, spolveriamo di scaglie di cioccolato bianco e ricominciamo con savoiardi, crema e così via. Dovrebbero venire tre strati. Sull’ultimo oltre alle scaglie di cioccolato aggiungiamo le lamelle di mandorla. Mettiamo in frigorifero per almeno tre ore e gustate! Io bagno molto i savoiardi così che si senta bene la nota amara del caffè, specialmente in questo caso in cui non c’è il contrasto con il cacao amaro!