A volte ritornano….tra forni e fornelli!

Dopo essermi presa un paio di mesi di ferie da cucina (si fa per dire!) e web, eccomi di nuovo in versione 2.0! La passione per la cucina e la sperimentazione in essa non si parcheggiano mai, ma a volte si ha bisogno di dimenticare tutto il resto: le connessioni, il ronzio della ventola del pc, “l’ansia” di dover cucinare per forza una cosa buona ma soprattutto bella e nuova magari, e riscoprire che ci sono posti che viaggiano su altri tempi, dove magari non c’è neanche una connessione internet, dove uscire di casa e fare tre passi significa ritrovarsi subito in un orto dove poter raccogliere e mangiare o cucinare delle melanzane che sono ancora calde di sole e profumano di buono! Ed è proprio loro che vi propongo oggi……melanza1

Le quantità delle melanzane saranno relative, tutto dipende dalla grandezza delle stesse e da quanto doppie farete le fette, diciamo che la quantità di ripieno e per una cinquantina di fette di melanzana.

MEZZE LUNE DI MELANZANA E RICOTTA

Ingredienti:

  • 50 fette di melanzana fritte
  • 500 gr di ricotta di pecora o mista (ovviamente va bene anche quella vaccina)
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • un uovo
  • sale,pepe, noce moscata
  • 250gr di scamarza grattugiata o a pezzetti
  • qualche cucchiaio di sugo di pomodoro
  • basilico

Tagliate le melanzane a fette tonde e friggetele. Io ho usato la friggitrice per un risultato meno unto visto che le melanzane in cottura assorbono molto olio, ma se le fate in padella, dopo averle fritte, tamponatele bene con carta assorbenete. Ora preparate in ripieno unendo in una terrina la ricotta, il parmigiano, la metà della scamorza grattugiata, sale, pepe, noce moscata e l’uovo. Mescolate bene fino ad ottenere un prodotto omogeneo. Ora una ad una mettiamo un cucchiaio di ripieno nella fetta di melanzana e chiudiamo a mezza luna. Disponiamole in una teglia da forno che non dobbiamo assolutamente ungere in quanto le melanzane faranno la loro parte in cottura rilasciando un pò dell’olio di frittura. Una volta sistemate tutte per bene senza accavallarle, spennelliamole con il sugo di pomodoro ( non preparatelo con il soffritto) e cospargiamole con la restante scamorza, un pizzico di sale e foglioline di basilico. Ora in forno caldo a 180° per una ventina di minuti scarsi, giusto il tempo di portarle tutte a temperatura e far sciogliere il formaggio. Servitele tiepide, anche se sono buonissime anche fredde!melanza