Cocco a tutto tondo!

Se siete amanti del cocco non potete non farvi questo regalo e prepararvi questa mini-cake coccosissima! Noi quattro abbiamo l’animo tropicale, mio figlio se è con me a fare la spesa almeno una volta mi chiede se possiamo comprare il cocco! Ora vi racconto un aneddoto simpatico, per strapparvi un sorriso in una giornata grigia. Qualche mese fa, abbiamo ceduto alle sue richieste e nella fruttiera di casa è arrivato anche un cocco! Ora..io l’adoro, ma non lo so proprio capire se un cocco è buono o no e a volte compro delle ciofeche inaudite, ah e non siamo neanche ferrati sull’arte di aprirli i cocchi! Mio marito si mette in terrazza e armato da carpentiere cerca di avere la meglio sul malcapitato cocco…con un cacciavite, che indovinate…lo ferisce ad una mano. Mentre andava in bagno con la mano ferita mio figlio gli chiede allarmatissimo:- Papà cosa hai fattooooo???? Papà:- Non preoccuparti amore, papà si è fatto solo un pò male con il cacciavite mentre apriva il cocco. Bimbo:-…………perchè il cocco ha le viti, papà????

cocco

Ingredienti torta da 18 cm. :

  • 150gr di farina00
  • 80gr di farina di cocco
  • 150gr di zucchero
  • 1 yogurt al cocco
  • 40gr di olio di semi
  • una bustina di lievito
  • 2 uova

Sbattete tutti gli ingredienti insieme e infornate a forno caldo 160° per 45 min. Fate raffreddare e tagliate in tre dischi

Ingredienti crema:

  • 250gr di panna fresca
  • mezza confezione di dolceneve
  • 100gr di cioccolato bianco
  • 100gr di farina di cocco

Fate sciogliere a bagno maria il cioccolato bianco e tenete da parte a raffreddare un pochino. Intanto montate il dolce neve con la panna e non con il latte stavolta. Una volta montato bene unire poco alla volta il cioccolato fuso e poi la farina di cocco.

dentro

Io ho bagnato la torta con il latte a cui avevo aggiunto qualche goccia di aroma alle mandorle ed ho impilato gli strati alternando torta e crema. Ricoperto anche l’esterno della torta di crema a cui ho poi fatto aderire il cocco grattugiato. Per un effetto migliore se riuscite a trovarle il cocco ancora meno grattugiato del mio, ma più a scaglie è meglio.

Ora deliziatevi amici amanti del cocco!!!!!!!

 

Annunci

Banana Bread…il mio!

Mille versioni, mille gusti per questo plumcake utilissimo per consumare le banane dimenticate nel cesto della frutta che ci guardano zuccherose nel loro abito ormai marrone! L’interrogativo di questa mattina, mentre stiravo, era: che preparo x la colazione di domani?? Bimbi famelici che si alzano assonnati e si destano pienamente solo con una bella colazione…mamma(io!) che si alza mezz’ora prima di tutti per avere quei dieci minuti di totale silenzio per godersi il suo (unico!) momento  dolce della giornata e un papà goloso come pochi…questo è il mio inizio giornata! Iniziarla con una fetta, magari leggermente tostata, di profumato banana bread e un bicchiere di succo di arancia mette tutti di buon umore!! Ecco allora gli ingredienti:

  • 120gr di zucchero di canna
  • 250gr di farina 00
  • 85gr di burro ( in quello che vedete fotografato non l’ho messo!)
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 100gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente
  • 100gr di nocciole tritate
  • 2 uova grandi
  • 3 banane mature schiacciate
  • un vasetto di yogurt( io ho usato quello al malto)
  • un cucchiaino di cannella in polvere

banana

In una ciotola mettete tutti gli ingedienti solidi: farina, bicarbonato, zucchero di canna, sale,nocciole tritate (lasciatene da parte un cucchiaio per la superficie), cioccolato tritato e cannella e mersolate tutto insieme. Ora aggiungete gli ingredienti morbidi: il burro appena appena sciolto, lo yogurt, le uova sbattute e  le banane schiacciate. Amalgamate il tutto e versate in una forma da plumcake riverstita con carta forno. Spolverate la superficie con le nocciole tritate messe da parte e infornate a forno caldo per un ora circa, a 175°.  Impossiblie resistere…