cuori speziati….

…e non spezzati, per festeggiare queste festività natalizie! Cuori che sanno di cannella, zenzero e noce moscata, che possono essere un dono per chi amiamo e un gesto carino per chi conosciamo di meno. Non è Natale se la casa non ha determinati odori, quello del brodo, di un arrosto e dei biscotti…siete ancora in tempo con questi! Così non vi trattengo oltre e vi do la ricetta, messa a punto con mio marito diversi anni fa e che non ci delude mai!! Colgo l’occasione per farvi i miei di auguri, per natale e per la vita che sia sempre piena di affetto ed entusiasmo! cuori natalizi

Ingredienti:

  • 400 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 160 gr di miele millefiori
  • 1 uovo intero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di : cannella, di zenzero grattugiato, di noce moscata, di cacao amaro
  • !/2 cucchiaino di pepe nero macinato fine e di cardamomo
  • 4 chiodi di garofano macinati finemente
  • un pizzico di sale

Impastate tutti gli ingredienti a mano o con una planetaria. Avvolgere il composto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per una notte o almeno per un paio d’ore, poi infarinare un piano di lavoro, stendere l’impasto in una sfoglia di mezzo centimetro e ritagliare i biscotti della forma che più vi piace. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 13 minuti. Lasciate raffreddare su una gratella e poi decorate come più vi piace! Buon divertimento!!!!!

Annunci

home sweet home

Con tutti i dolcini natalizi che esistono a natale se non si preparano anche i biscotti fatti in casa sembra che manchi qualcosa. Lo diomostra il fatto che i blog strabordano di ogni tipo di ricetta per frolle e biscotti da regalare e come ho già detto precedentemente: adoro tutto ciò!!! Oggi velocissimamente voglio condividere con voi un idea più che una ricetta! Tempo fa su una rivista vidi queste dolci casette che addolcivano il bordo di una tazza e…oggi vi mostro le mie!case

Ho ricavato uno schema di casetta da un foglio a quadretti e poi ho ritagliato dalla frolla stesa le sezioni di pareti e tetto, un cuoricino sulla facciata di fronte e due incisioni per le porte che poi serviranno per essere inserite a bordo tazza. La frolla è la solita: 300gr di farina, 2 uova 100gr di zucchero e 100gr di burro morbido. Non ho messo il lievito perchè mi serviva una superficie piatta piatta. Ho aggiunto un cucchiaio di cannella in polvere per aromatizzare il tutto. Per unire i pezzi potete usare del cioccolato fuso o della glassa. Io la faccio così: Monto a neve 100gr di albumi e poi aggiungo 600gr di zucchero a velo fino a che diventa un composto liscio e lucido, lo metto in una conetto di carta forno e lo uso per decorare e unire le facciate. Carine vero??

“Con questa ricetta partecipo al contest Idee gustose per un regalo di Ideeintavola”banner_definitivo

 

SCARPONI

No, non sono impazzita! Oggi voglio proporvi proprio la ricetta degli Scarponi!!!! Sono dei dolci  abruzzesi, di Sulmona,  tipici di questo periodo natalizio. Come ogni ricetta antica viene tramandata di generazione in generazione e ogni famiglia ha la sua ricetta, vi propongo quella della nostra di famiglia…che non prevede uvetta e canditi, che è stata modificata nel tempo e adattata ai gusti dei nuovi componenti, ma che differisce di pochissimo da quella originale! Quindi se volete potete aggiungere ai miei ingredienti anche cedro candito e uvetta nelle quantità che più vi gradiscono! scarponi

Questo dolce, come quasi tutti quelli di questo periodo, non brilla per la sua leggerezza. Di solito si fanno della dimensione di un arancia e poi si appiattiscono prima della cottura e si servono però tagliati a pezzi. Si conservano bene e a lungo ideali quindi per essere preparati prima e regalati a Natale.

Ingredienti:

  • 1kg di farina
  • 500gr di noci
  • 300gr di nocciole
  • 200gr di mandorle
  • 400gr di zucchero
  • 3 bustine di lievito per dolci
  • 150gr di cacao amaro
  • 400gr di cioccolato fondente sminuzzato
  • 1 bicchiere di olio evo
  • 1/2 bicchiere di rum
  • 3 tazze di caffè
  • 600ml di mosto cotto
  • buccia di un arancia grattugiata
  • due cucchiai di cannella in polvere
  • 3 bustine di vanillina o le bacche di una stecca di vaniglia
  • un cucchiaino raso di noce moscata

Il procedimento è semplicissimo. Prendete un enorme ciotola e metteteci dentro tutti gli ingredienti solidi, mescolate bene e poi aggiungete i liquidi e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Il composto è un pò difficile da gestire quindi di solito mi aiuto con le mani, ci si sporca un pò, ma vuoi mettere leccarsi le dita prima di lavarle!!! Con un pò di fatica si ottiene un composto che si riesce a lavorare per formare delle polpettone. Prima vi dicevo della grandezza di un arancia. Le appiattite tra i palmi e le disponete su una teglia con carta forno. Con questa dose mi sono venuti 53 scarponi. Ora in forno preriscaldato per 20 min a 150°. Appena li tirerete fuori dal forno saranno molto morbidi, lasciateli raffreddare perchè devono diventari duri, quella è la consistenza giusta. Se aspetterete un giorno o almeno qualche ora prima di assaggiarli sarete ripagati dell’attesa!

Lontana da casa, ma con il profumo dei vicoletti di Sulmona anche nella mia cucina!

A volte basta il pensiero…..

Su molti blog e in generale sul web leggo da settimane ricette e idee per creare e confezionare regalini fatti in casa da donare ad amici e parenti per queste feste. Sicuramente di tutto questo è complice una crisi economica che ci trasciniamo e ci sta trascinando in periodi sempre più neri , ma …essendo un ottimista senza speranze…riesco a vedere una sorta di lato positivo in tutto questo! Nell’era del tutto e subito, del preconfezionato griffato, del packaging seriale, pensare che mani e cuori da settimane si prodigano in lavoretti, cuciture, impasti e confezionamenti con in mente chiaramente a chi andrà questo o quel pacchetto, bè a me sembra che abbia un non so che di romantico! Tornare all’essenziale, dare una scala di priorità reali, pensare a tutti con un pò più di tenerezza e calore, mi sembra una nuova conquista di questi ultimi tempi. Ricevere un pacchetto in cui c’è dentro un pò di tempo, un pò di abilità, un pò di pensiero e un pò di amore della persona che ce lo dona, non ha prezzo!

stelle

Oggi , quindi vi lascio la ricetta di una frolla velocissima, un pò speciale, per i vostri pensierini natalizi…io vi dò gli ingredienti base, poi l’amore, la dedizione e lo spirito natalizio dovete metterceli voi!!!

Ingredienti:

  • 300gr di farina oo
  • 2 uova medie
  • 100 gr di olio di semi di arachide
  • 100 gr di zucchero muscovado
  • un pizzico di cannella e semini di vaniglia
  • mezza bustina di lievito per dolci

Fate l’impasto base come al solito per la frolla, se avete un mixer: tutto insieme per pochi secondi, se invece fate a mano : fontana di farina, uova e gli altri ingredienti al centro e si impasta. Questa Frolla non ha bisogno di riposare in frigo perchè non ha il burro, così possiamo subito stenderla e ricavare i biscotti. In forno a 180° per un adecina di minuti circa. Dico circa perchè dipende dallo spessore con cui farete i vostri biscotti!

 

 

Cannella da bere!

Si sa il Natale profuma di cannella…zenzero, miele e di cose buone! Ogni casa dovrebbe avere almeno uno di questi profumi per addolcire i cuori e rassenerare le menti! Oggi vi propongo un liquore homemade alla cannella, è semplice ed oltre ad offrirlo durante le feste può diventare un regalo da abbinare magari a qualche buon biscottino…ovviamente fatto da voi!!!!!!cannella

Ingredienti:

  • 12 stecche di cannella
  • 500ml di alcool da cucina a 95°
  • 700ml di acqua
  • 400gr di zucchero

In un grande barattolo di vetro a chiusura ermetica mettete a macerare le stecche di cannella con l’alcool per almeno 2 settimane, se ne avete tre a disposizione meglio. Lasciate il barattolo al fresco e al buio e ogni tanto agitatelo. Trascorso il tempo dovuto filtrate l’alcool profumato in un recipiente. Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua in un pentolino sul fuoco fino ad ottenere uno sciroppo trasparente. Lasciate raffreddare e unite all’alcool, mescolare bene e imbottigliare! Consumare dopo qualche giorno…con cautela!!!! La stellina di decorazione è fatta con la pasta di mais che trovate nel blog http://craftpatisserie.wordpress.com/2013/12/04/con-la-pasta-di-mais-seconda-parte/ insieme a tante tante altre idee carine! E’ semplice da fare, io l’ho usata come passatempo pomeridiano con i bimbi!!!!

Con questa ricetta partecipo al contest Idee gustose per un regalo di Ideeintavola”.banner_definitivo

biscotti con fiocchi d’avena

Chi non ha dei fiocchi d’avena in dispensa che sono avanzati dall’ultimo porridge chiesto dal proprio marito per rievocare atmosfere fantasy???? No??? Bè se li acquistate dovete fare per forza questi biscotti!! Buonissimi semplici e senza farina!

  • 300gr di fiocchi d’avena piccoli
  • 50gr di mandorle non spellate
  • 60gr di zucchero semolato
  • 70gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 125gr di burro
  • mezza bustina di lievito x dolci
  • cannella 2 cucchiaini
  • buccia grattugiata di un limone bio
  • 70gr di muesli con frutta secca

Frullate le mandorle lo zucchero e 50gr di fiocchi d’avena, dopo, sempre nel mixer, aggiungete la buccia di limone, la cannella e il burro e date una frullatina. Ora versate il composto in una ciotola e aggiungete le due uova e il resto dei fiocchi di avena e dopo un pò anche il muesli. Otterrete un impasto duro ma appiccicoso, lasciatelo riposare in frigo per una mezz’ora e poi sulla teglia da forno foderata di cartaforno disponete tante palline schiacciate che avrete ottenuto inumidendovi un pò le mani e lavorando l’impasto. Lasciate un pò di spazio da pallina a pallina perchè durante la cottura si allargano un pò! Infornate a forno caldo per 15 min 160° ventilato, se statico aumentate i tempi di cottura!DSCN4443

Buonissimi, profumati….da provare!